Seleziona una pagina

Raduno internazionale Bugatti Germania 2021, 27 SETTEMBRE – 3 OTTOBRE

Prologo „Crossing the Alpes“ 24 – 26 settembre

Caro Bugattista,

un anno incredibilmente movimentato alle spallee comunque persiste la sensazione di essere in stallo e di non andare davvero avanti. Il mondo e la nostra vita per come la conoscevamo sono andati fuori controllo. Il virus, che non conosce confini, per ciascuno di noi significa un’incertezza e una paura mai provate prima : paura di cosa possa accadere a noi personalmente, alla nostra famiglia, agli amici e ai conoscenti.

Certamente nessuno di noi aveva mai vissuto prima una crisi simile e anche nella nostra comunità di Bugattisti, l’unico modo che abbiamo per superare questa situazione difficile è resistere insieme e avviarci più forti di prima verso un futuro positivo.

La realtà è però che allo stato attuale nulla è davvero prevedibile e tantomeno pianificabile. E noi, nonostante tutto, vogliamo invitarLa di cuore al “Raduno internazionale Bugatti Germania 2021”. Possiamo garantire che continuiamo ad impegnarci al massimo per poter accogliere la comunità internazionale dei Bugattisti in settembre in Baviera.

Per il nostro raduno, ci teniamo a fornirle le seguenti informazioni iniziali.

L’anno prossimo avremo l’occasione di godere del meraviglioso paesaggio che circonda il Chiemsee, il più grande lago bavarese, detto anche “Mare bavarese”. Per ora non vogliamo svelare troppo – tranne il fatto che svolgeremo i nostri tour in un periodo di cinque giorni, nella meravigliosa cornice delle Alpi bavaresi e della vicina Austria con le sue regioni Tirolo e Salisburgo: un paesaggio primitivo, pittoresco, idilliaco e dalle vedute spettacolari. Il punto di partenza ideale dei tour è il nostro hotel “Gut Ising” a Chieming.

Le Bugatti saranno posteggiate sul parcheggio dell’hotel all’interno di padiglioni custoditi.

I tour giornalieri saranno coordinati da un esperto e impegnato team organizzativo, che ha già operato in passato in occasione di altri raduni internazionali Bugatti.

Le pause durante i percorsi saranno pianificate in modo che, oltre al piacere della guida, non manchino l’opportunità di comunicazione e il piacere di godersi un’atmosfera conviviale e rilassata.
I profili dei percorsi previsti per le nostre uscite giornaliere sono molto diversi tra loro. La gamma spazia dalle aree pianeggianti, a quelle collinari, per arrivare all’alta montagna. Nell’insieme la scelta dei percorsi è pensata per evitare per quanto possibile le strade molto trafficate e per consentire una guida rilassata.

In tal senso è necessario ricordarsi che guidare in montagna richiede uno sforzo nettamente maggiore sia al conducente sia al veicolo stesso rispetto alla marcia in zone pianeggianti o collinari.

In montagna le strade non sono sempre larghe a sufficienza per consentire il transito di due veicoli. È pertanto necessario procedere lentamente e con cautela. Il transito nelle gallerie strette e non illuminate richiede particolare attenzione. Sui passi di montagna chi si appresta alla discesa dovrebbe cercare uno spiazzo per consentire ai veicoli provenienti in senso opposto di passare. Chi si appresta alla discesa gode infatti spesso della migliore visibilità e quindi può ripartire più agevolmente.

Si noti che in alta montagna il clima può essere freddo anche in estate: è bene quindi avere al seguito indumenti caldi e adatti alle intemperie.

In Austria è inoltre obbligatorio avere al seguito un gilet catarifrangente. La violazione di detto obbligo comporta la comminazione di una consistente sanzione pecuniaria. Consigliamo di portare un gilet segnaletico per ogni occupante del veicolo.

 

Nota importante!

Non solo per i partecipanti al prologo “Crossing the Alpes”, bensì anche per il raduno stesso, sono molto stringenti i requisiti relativi alle condizioni tecniche dei veicoli. Oltre all’affidabilità generale del veicolo, sono indispensabili freni e luci ben funzionanti. Le salite con pendenza e le discese con pendenza forte e fanno parte dei percorsi scelti.

Un’esperienza senz’altro particolare e nel contempo una vera e propria sfida è di certo il prologo “Crossing the Alpes“, al quale possono iscriversi in aggiunta i Bugattisti particolarmente ambiziosi. Date le caratteristiche particolari dei percorsi, quest’evento si rivolge in via prioritaria ai partecipanti alla guida di Grand Prix e Grand Sport Bugatti. Inoltre, per fare in modo che l’evento non diventi troppo dispersivo, il numero di partecipanti si limita a circa 20 team.

Il prologo ci conduce anche sulla “Strada alpina del Großglockner”, a buon diritto la strada alpina più spettacolare in Europa. Sulla Strada alpina del Großglockner si potranno ammirare numerose montagne alte tremila metri con viste spettacolari, ma la cima più alta è il Großglockner. Con i suoi 3.798 metri, quest’imponente montagna domina l’intera regione e nel contempo è la vetta più alta dell’Austria. La strada alpina lunga complessivamente 48 km, con i suoi 36 tornanti passa fino al centro del Parco nazionale Alti Tauri, il più grande parco nazionale d’Austria, la cui superficie di 1.800 km² si estende sui territori delle regioni Salisburgo, Tirolo e Carinzia. Il punto più alto di questa strada alpina è la vetta Edelweißspitze, che si trova a oltre 2.500 metri di altitudine. Il nostro tour ci porta fino a questa quota.

È previsto un pernottamento intermedio nel parco nazionale. Il necessario trasferimento del bagaglio verrà quindi organizzato.

Mediante il modulo allegato, Lei potrà provvedere ad iscriversi online. Sul presente sito web pubblicheremo man mano ulteriori aggiornamenti e informazioni utili relativi al Raduno Bugatti Germania 2021. Siamo inoltre a completa disposizione per eventuali domande.

Per ora auguriamo a Lei, alla Sua famiglia e ai Suoi amici coraggio, fiducia e soprattutto salute.

Vive la marque!

 

Eberhard Grether                Heinz Elfers
Presidente                             Segretario